• Pallanuoto, Serie B. “Proveremo a vincere, obiettivo A2”. Il proclama della 7 Scogli

    Sabato scatta il campionato di Serie B. Al via, con notevoli ambizioni, c’è anche il Circolo Canottieri 7 Scogli. Debutto in trasferta ad Acireale, sponda Pozzillo. Grande la voglia di mettersi alla prova dopo un’attenta preparazione curata dal tecnico Aldo Baio tra amichevoli, anche internazionali, e tanto lavoro alla Caldarella di Siracusa.
    Ieri pomeriggio la squadra è stata ufficialmente presentata. Nel salone di rappresentanza del palazzo Inda di Corso Matteotti, è stato il presidente Marco Capillo a fare gli onori di casa. Al suo fianco, Aldo Baio, allenatore arrivato direttamente dalla massima serie. Con loro anche il dirigente Aldo Cassone.
    Presente la squadra al gran completo, ad eccezione del capitano Mauro Bordone, bloccato da un attacco influenzale. C’erano anche i due volti “nuovi” di casa 7 Scogli, il genovese Marco Manzone e Andrea Gentile.
    “Siamo una società ambiziosa”, ha subito precisato Capillo. “Abbiamo fatto le cose per bene. L’obiettivo è di chiudere la stagione ai piani alti e provare la scalata alla A2”. Parole che trovano facile sponda nell’esperto Enrico Trebino. “Tutti dovranno fare i conti con noi. Siamo tra i favoriti, la squadra mi piace. Faremo parlare il campo sapendo che nessuna partita sarà semplice”, ha spiegato il forte giocatore ligure.
    Aldo Baio, che alla prima giornata sarà sostituito in panchina da Brane Zovko perchè squalificato, ha voluto sottolineare il valore della sua rosa, “composta innanzitutto da uomini eccezionali”. Quindi un ringraziamento alla società per gli sforzi sostenuti e un pensiero per ogni componente della famiglia 7 Scogli.

    freccia