• Porto di Augusta, la sfida del recovery e la transizione energetica: incontro in Confindustria

    Il presidente indicato della Autorità Portuale della Sicilia Orientale, Alberto Chiovelli, si è recato in visita in Confindustria Siracusa, atteso dal presidente Diego Bivona. Un incontro definito “molto proficuo” dal numero uno degli industriali siracusani che ha rimarcato “la professionalità e l’esperienza” del presidente Chiovelli che – ha detto Bivona – “in questo momento, più che mai, potrà al meglio rilanciare il ruolo del Porto hub di Augusta, al centro del Mediterraneo”.
    Tra gli investimenti possibili con il Recovery e la realizzazione del deposito di Gnl, transizione energetica diventa il mantra anche per lo scalo megarese “che potrà rappresentare un volano economico fondamentale per lo sviluppo delle attività portuali nel mediterraneo all’interno del corridoio scandinavo”.
    Altrettanto rilevante, secondo Bivona, sarà “l’attuazione degli investimenti nelle aree retrostanti al Porto e ricadenti tra le ZES, dove “occorrerà saper intercettare investimenti privati che possano far crescere il territorio e ridare fiato all’economia e al lavoro”.
    Il presidente Chiovelli ha espresso “piena condivisione di vedute” ed ha auspicato “l’estensione dell’ADSP della Sicilia Orientale includendo anche il porto di Pozzallo” e di essere d’accordo per il “potenziamento del retro-porto di Augusta, con investimenti infrastrutturali per i collegamenti ferro-gomma, oggi assolutamente deficitari, che fungano da ulteriore volano di sviluppo dell’area”.
    Si è parlato anche della bonifica della rada di Augusta, ritenuta da entrambi “importante” e che secondo Bivona “va realizzata tenendo conto delle attività portuali in essere”.
    All’incontro, nella sede di Confindustria Siracusa, oltre al Presidente, erano presenti anche il vice presidente delegato all’economia del mare, trasporti e logistica, Domenico Tringali e il direttore di Confindustria Siracusa, Carmelo Di Noto. Il Presidente dell’ADSP della Sicilia orientale era accompagnato dal segretario generale, Attilio Montalto.

    freccia