• Priolo. Contributi per le start up: 10 mila euro a fondo perduto dal Comune

    728x90_jeep_4xe

    Un fondo per le start up. Il Comune di Priolo lo ha costituito con la rinuncia di parte della retribuzione relativa alle indennità di sindaco e assessori. La cifra, a destinazione vincolata, servirà per agevolare chi avvierà attività commerciali nel territorio comunale.
    “Un contributo economico di 10 mila euro a fondo perduto – ha commentato il Sindaco di Priolo, Pippo Gianni – sarà assegnato ad ogni impresa di nuova costituzione. In questo modo – ha continuato il primo cittadino – intendiamo creare nuova occupazione, promuovere lo sviluppo economico e sociale del territorio, sostenendo le iniziative imprenditoriali, realizzate in particolare da giovani e soggetti svantaggiati. Gli ambiti sono quelli di interesse per l’Amministrazione comunale, quali commercio, artigianato, industria, turismo e servizi, valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale, agricoltura a vocazione equo-solidale”. Lo schema di regolamento per la concessione delle agevolazioni è stato deliberato dalla Giunta e sarà adesso trasmesso al Consiglio comunale per l’approvazione.
    Per l’anno in corso, le risorse andranno così ripartite: 50% a soggetti disoccupati under 35, 30% agli altri soggetti disoccupati, 20% a disoccupati ex detenuti.

    freccia