• Quanto costa l’Imu: a Siracusa la più cara di Sicilia, 1.227 euro per la seconda casa

    Nonostante le aliquote siano al massimo in tutti i capoluoghi siciliani (10,6 per mille), è Siracusa la città dove si paga l’Imu più cara. Il dato regionale emerge dall’analisi condotta dalla Uil, a pochi giorni dalla scadenza del pagamento della prima rata dell’imposta (16 giugno).
    In Sicilia l’Imu per la seconda casa è, in media, pari a 898 euro/anno contro i 1.074 della media nazionale. A Siracusa, però, il costo medio schizza a 1.227 euro, ben oltre la media italiana. E così succede che a Siracusa per una seconda casa si finisce per pagare, in media, più che per una abitazione di lusso a Caltanissetta o Messina. Imu comunque salata anche a Catania: 1.115 euro. Segue Ragusa (1.080), poi Agrigento (955) e Trapani (816). Sorprendente il dato del capoluogo regionale, Palermo, dove l’Imu costa in media 754 euro l’anno. La più “economica” è Caltanissetta: 699 euro. In Italia, la città dove l’Imu costa meno è Asti (580 euro).
    L’analisi è stata condotta dal Servizio Lavoro, Coesione e Territorio della Uil siciliana.

    foto: interno ufficio tributi, Siracusa

    freccia