• Rada di Augusta, il Ministero dell’Ambiente vuole riavviare “le attività di bonifica”

    Il Ministero dell’Ambiente annuncia di voler “riavviare nel più breve tempo possibile le attività di bonifica della rada di Augusta”. Lo fa con una nota ufficiale della Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque, con cui viene convocato un incontro a Roma, per il prossimo 17 giugno. Ci saranno rappresentanti della Regione e della ex Provincia Regionale di Siracusa, Asp, Arpa e Ispra, tra gli altri. “Si torna a parlare concretamente di bonifica della rada di Augusta, le nostre sollecitazioni sono state accolte”, commentano i parlamentari nazionali del M5s Pino Pisani, Paolo Ficara, Filippo Scerra, Maria Marzana ed i deputati regionali Pasqua e Zito (M5s). In delegazione, poche settimane addietro, si erano recati proprio al Ministero dell’Ambiente per parlare, carte alla mano, della situazione nel sito Sin di Priolo.
    “Finalmente c’è un credibile interlocutore: ringraziamo il ministro Costa e la struttura del Ministero dell’Ambiente per aver compreso e raccolto la necessità di riprendere con decisione il cammino delle bonifiche”, concludono i parlamentari M5S.

    728x90_jeep
    freccia