• Rapina in villa, passamontagna e pistola in pugno: fermato un 40enne, caccia alla banda

    Rapina in villa poco fuori il centro urbano di Siracusa. I malviventi hanno fatto irruzione nell’abitazione armati di pistola e con il volto travisato. Dopo aver immobilizzato i due giovani all’interno, hanno rubato monili e gioielli nonchè una cassaforte a vista tenuta in camera da letto.
    Le vittime hanno immediatamente segnalato l’accaduto al 112, con l’immediato intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Siracusa, già impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio. A gran velocità si sono diretti verso Cassibile, sulle tracce della banda dei rapinatori. Nei pressi del Ciane hanno intercettato una delle autovetture dei malviventi. L’auto, con la refurtiva e la cassaforte, era stata abbandonata forse perchè i rapinatori si sono sentiti braccati ed hanno preferito darsi alla fuga a piedi, per le campagne circostanti.
    Le successive ricerche ad opera dei Carabinieri, coadiuvati dalla Polizia di Stato, hanno permesso ad un’altra pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile di fermare, su un’altra autovettura, uno dei componenti della banda, un catanese di 40 anni, con numerosi precedenti per rapina, che veniva fermato e posto a disposizione dell’AG.

    9413_bmw_iX1_consideration_design_728x90_ga
    freccia