• Rifiuti, bene la Sicilia nella raccolta di carta e cartone: Siracusa, terzo dato regionale

    728x90_jeep_4xe

    Bella sorpresa: è la Sicilia la regione del Sud Italia che ha messo a segno il maggior incremento annuo nella raccolta differenziata di carta e cartone. I dati del 25° Rapporto annuale diffuso da Comieco certificano che nel 2019 in Sicilia sono state raccolte e avviate al riciclo 162.689 tonnellate di carta e cartone, con un netto passo avanti rispetto alle 140.423 tonnellate del 2018.
    Bene anche la provincia di Siracusa con 14.846 tonnellate e 36,6 chili pro-capite. E’ la terza miglior performance pro-capite della Sicilia. Anche il comune capoluogo si segnala per una incoraggiante crescita nella raccolta differenziata di carta e cartone. Nel 2019, il dato pro-capite della sola Siracusa è stato di 28,13kg. Nel 2020, fino ad agosto, già raggiunti i 25,26 kg pro-capite. “Anche Siracusa contribuisce a questo incrementare favorevole ed incoraggiante. Dai dati in nostro possesso – spiega l’assessore Andrea Buccheri – il 2020 sarà altrettanto favorevole, avendo quasi eguagliato il dato del 2019 nei primi 8 mesi del 2020. A conferma del trend positivo passato da una media del 28% ad una di oltre il 40% di differenziata in generale”.
    Nella altre province: ad Agrigento sono state raccolte 15.601 tonnellate di carta e cartone, pari a 34,8 chili pro-capite; in quella di Caltanissetta 11.251 tonnellate e 41,1 chili il pro-capite; in provincia di Catania 39.375 tonnellate di carta e cartone raccolte, pari a una raccolta media pro-capite di 35,3 chili; ad Enna 4.788 con 28 chili; in provincia di Messina sono state raccolte 20.454 tonnellate con una media pro-capite di 31,7 chili; in quella di Palermo 27.981 tonnellate pari a una media pro-capite di 21,9 chili; in provincia di Ragusa le tonnellate sono state 12.139 con una media pro-capite di 38,1 chili; in quella di Trapani sono state raccolte 16.254 tonnellate di carta e cartone, pari a 37,3 chili.

    freccia