• Rimborsi bollette Sai 8: "c'è ancora da attendere. Ma si diano comunicazioni ai cittadini"

    Diversi utenti siracusani attendono il rimborso dalla curatela fallimentare Sai 8. Hanno ricevuto le bollette di chiusura dell’esercizio provvisorio a credito ed hanno presentato una istanza di ristoro dopo il 31 ottobre dello scorso anno. A gennaio – secondo l’ultima comunicazione – sarebbero state esitate le richieste e i diretti interessati, però, sarebbero rimasti senza informazioni in merito. “Chiederò una relazione al curatore per capire i tempi di erogazione previsti, cioè quando verranno pagate le somme dovute agli utenti”, annuncia il consigliere comunale di Ncd, Salvo Castagnino.
    “I rimborsi arriveranno sicuramente. L’iter è complesso, trattandosi di amministrazione in fase di fallimento. Quando viene presenta l’istanza di rimborso, il curatore deve procedere con gli adempimenti previsti che chiamano in causa anche il giudice delegato al fallimento che deve autorizzare le operazioni”, spiega ancora Castagnino.

    728x90_jeep_4xe
    freccia