• Riqualificazione della facciata del Talete, ricorso di Ortigia Sostenibile: “opinabile intervento”

    Nuovo capitolo nella bagarre per il futuro del parcheggio Talete, a Siracusa. Il Comitato Ortigia Sostenibile ha inoltrato un ricorso al Segretario Generale ed al Commissario Straordinario del Comune di Siracusa avverso la determina dirigenziale con cui è stato scelto il progetto di riqualificazione di cui tanto si è discusso nelle ultime settimane. Oltre al ricorso, è stato inoltrato esposto in Soprintendenza ed alla Procura della Repubblica.
    “Nonostante a parole l’amministrazione comunale dichiari di voler aprire gli spazi del centro storico alla fruizione dei cittadini, in realtà assistiamo all’ennesima operazione politico-gestionale finalizzata a chiudere quegli spazi ed aprirli esclusivamente alla privatizzazione commerciale della movida. E, a conferma della sua politica unilaterale e priva di trasparenza, la Giunta Italia continua a non rispondere alle richieste dei Comitati Civici di poter esaminare i fascicoli amministrativi riguardanti la complessiva vicenda del Talete”, scrivono i rappresentati del Comitato.
    Netto il giudizio di Ortigia Sostenibile sull’operazione artistica: si tratterebbe di una “grave ed arrogante scelta dell’amministrazione comunale” che ha proceduto “a un malinteso e opinabile intervento di mimetizzazione dell’ecomostro, in assenza di qualsiasi confronto sia civico, sia concorrenziale” di cui è – secondo il Comitato – “ormai scoperta la finalità e qualità dell’operazione”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia