• Salsa con pomodoro di Pachino Igp ma senza autorizzazione: maxi sequestro nel siracusano

    I Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare (RAC) di Messina hanno sanzionato un’impresa siracusana. Etichettava la salsa di pomodoro, prodotta nei propri stabilimenti, impiegando l’indicazione geografica protetta “Pomodoro di PAchino Igp” pur non essendo autorizzata né dal Consorzio di Tutela né dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
    Le verifiche di rintracciabilità hanno dimostrato l’effettivo utilizzo nella preparazione di pomodorini di Pachino IGP certificati, ma alla luce dell’assenza delle predette autorizzazioni al rappresentante legale è stata elevata una sanzione amministrativa di 5.000 euro e sono state sequestrate 9.812 bottiglie di salsa di pomodoro, circa 5.500 kg, del valore di 30.000 euro.

    freccia