• Scopre di avere una sorella, la storia di una siracusana raccontata su Rai Uno da Al Bano e Romina

    Una storia difficile, una vita trascorsa con la consapevolezza dell’esistenza di due sorelle minori, una delle quali mai conosciuta. Ieri, Sebastiana e Cinzia, sono state tra protagonisti della puntata di “Così lontani, così vicini”, la trasmissione di Rai Uno condotta da Albano e Romina Power. Un viaggio in Sicilia, tra Siracusa e Ragusa per trovare la sorella mai incontrata e a cui Sebastiana aveva sempre pensato, da quando, a dieci anni, aveva saputo di non essere figlia unica. Dopo la morte della madre, con cui racconta di avere avuto un rapporto complesso, Sebastiana riesce a trovare la prima sorella, Maria, con cui instaura un buon rapporto. Nessuna traccia, invece, di Cinzia, l’altra sorella. Un unico indizio: “è stata adottata a Ragusa oppure a Siracusa”. Proprio nel capoluogo hanno condotto i vari elementi raccolti dall’equipe della Rai. Si arriva alla foto di un atelier, nel cuore di Siracusa. Albano raggiunge Cinzia, proprio a Siracusa. Sapeva di essere stata adottata. Non ha cambiato nome. Ha raccontato di avere sempre avvertito la mancanza di un fratello o di una sorella. La solitudine dei figli unici, che adesso sembra poter venir meno. Al Bano le svela di avere due sorelle. Le consegna gli orecchini della madre naturale e poi la commovente lettera di Sebastiana. Momenti di grande emozione, tra le dirette protagoniste della storia, e anche per gli spettatori. Sebastiana incontra la sorella. La gioia, le lacrime, gli abbracci.

    freccia