• Scuola, nuova sospensione in Sicilia: ancora didattica a distanza

    In serata è arrivata anche l’ufficialità, ma la decisione era stata ampiamentr anticipata. Stop all’attività in presenza nelle scuole siciliane. È la mossa decisa dal governo Musumeci per rafforzare la zona arancione.
    Al termine della riunione della task force regionale, queste le conclusioni: le scuole superiori rimangono in dad fino al 31 gennaio con ritorno in presenza a partire dal primo febbraio e con lo scaglionamemto al 50%; scuola primaria e secondaria di I grado, ovvero elementari e medie, in dad dall’11 al 17 gennaio.
    Nessuna sospensione della didattica in presenza nell’Infanzia.
    Il tutto rispettando eventuali ordinanze a livello comunale l, che devono essere condivise con le Asp, e che comunque potranno solo prevedere la sospensione della didattica in presenza. Restano aperti gli uffici.

    Foto dal web

    freccia