• Scuole dell’Infanzia in contrada Carrozzieri e a Cassibile: ammessi a finanziamento i progetti del Comune

    Una scuola per l’Infanzia in contrada Carrozzieri ed una a Cassibile. Edifici scolastici da costruire con finanziamenti che il ministero dell’Interno ha messo a disposizione con un avviso pubblico lanciato lo scorso marzo. Il Comune di Siracusa ha risposto con due progetti esecutivi, ammessi a finanziamento.

    Si tratta di un passaggio che è ancora nella fase burocratica ma che rappresenta un’opportunità che, altrimenti, il capoluogo non avrebbe avuto.

    A dare notizia dell’inserimento dei due progetti nell’elenco delle opere ammesse a finanziamento è stato, ieri pomeriggio, il sindaco Francesco Italia. I dettagli saranno illustrati domattina, nel corso di una conferenza stampa convocata con l’assessore alle Opere Pubbliche e all’Istruzione, Pierpaolo Coppa. Appuntamento nella sala Ferruzzo Romano dell’Area Marina Protetta del Plemmirio.

    Entrambe le nuove strutture saranno realizzate in aree di proprietà comunale. Uno dei due requisiti richiesti dall’avviso era legato ai luoghi in cui le scuole dovranno sorgere: aree periferiche. Nel caso di Cassibile, si tratterebbe di un passo avanti, vista la situazione spesso lamentata dalle famiglie in tema di edilizia scolastica, anche con casi, in passato, di cedimenti strutturali.

    Per quanto riguarda, invece, contrada Carrozzieri, si tratterebbe di un intervento atteso da decessi, essendo l’Isola (e le contrade marine più in generale) ancora sprovvista di una scuola, con la necessità di individuare soluzioni tampone che non rispondono, in ogni caso, alle esigenze dell’utenza scolastica.

    L’avviso era destinato ai soli capoluoghi di provincia.

    freccia