• Siracusa. Affidati i lavori per il manto stradale di Targia, per ora no spartitraffico

    Per mettere in sicurezza Targia, il tratto di strada all’uscita nord di Siracusa, il Comune di Siracusa ha affidato i relativi lavori. Dopo una lunga e complicata trafila burocratica, lo scorso 4 aprile è arrivato il via libera al progetto redatto dagli uffici ed alla spesa di 130mila euro “recuperati” dal fondo di riserva del sindaco. A norma di legge, si è proceduto con affidamento diretto.
    Il piano viabile della strada (tecnicamente ex SS 114) è degradato in più punti, cosa che – come annotano anche gli uffici – “rappresenta nocumento per la circolazione veicolare” per cui si rendono necessari “interventi indispensabili ed urgenti”.
    Si tratta di quei lavori annunciati all’indomani del tragico incidente costato la vita ad un giovane centauro, Gianluca Ruvioli. Dopo quasi due mesi di carte bollate e procedure – e la costante pressione dell’opinione pubblica – si va verso l’avvio dei lavori. Non si tratta di un rifacimento integrale, che costerebbe non meno di 1mln di euro. Per ora non si parla di spartitraffico.

    728x90_Alfa
    freccia