• Siracusa. Amianto e rifiuti ingombranti all'Arenella, il comitato dei residenti chiede la bonifica. Garanzie dal Comune

    La bonifica delle numerose discariche abusive che deturpano la strada provinciale 58, nella zona balneare dell’Arenella. L’ha chiesta il comitato Pro Arenella all’assessorato comunale all’Ambiente dopo un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi dal presidente, Fabio Bellassai e da altri rappresentanti dei residenti, insieme ai funzionari del servizio Igiene Urbana del Comune. Oltre a rifiuti ingombranti, come vecchi elettrodomestici, diverse aree “ospitano” materiale da risulta e, cosa ancor più grave, lastre d’amianto “che- spiega Bellassai- vengono abbandonate nottetempo, senza alcuno scrupolo, nonostante si tratti di un materiale cancerogeno. La ragione di questo fenomeno è da ricercare negli alti costi di smaltimento dell’amianto- osserva il presidente del Comitato Pro-Arenella- ma questo non rappresenta di certo una giustificazione”. Dall’ amministrazione comunale sarebbe arrivata la garanzia di un’ intensificazione dei controlli e di un impegno per la bonifica delle aree censite, probabilmente prima dell’inizio della stagione estiva. Riattivato, inoltre, call center  Igm, che fino a pochi giorni fa, secondo le segnalazioni di diversi residenti, non era funzionante. I cittadini possono, adesso, rivolgersi al numero verde 800 700 999. “Comitato e Comune – conclude Bellassai – stanno cercando di collaborare per rendere pulite e decorose le nostre splendide zone balneari. Ci auguriamo che i cittadini contribuiscano con il buonsenso civico”.

    728x90_alfa
    freccia