• Siracusa. Assistenza agli autistici, botta e risposta Castagnino-assessore Scorpo

    “Resta senza risposta, ad oltre due settimane dalla presentazione, l’interrogazione presentata per conoscere le iniziative che il Comune sta programmando per garantire l’assistenza ai soggetti che soffrono di autismo”. Duro l’intervento del consigliere di opposizione, Salvo Castagnino, che chiede le dimissioni dell’assessore alle Politiche sociali, di recente nomina, Rosalba Scorpo “I consiglieri devono vigilare-ricorda Castagnino e le risposte da parte dell’amministrazione comunale devono arrivare entro 15 giorni”. Tempo già trascorso, fa presente l’esponente di minoranza, senza che dal Comune sia arrivato alcun riscontro. Indice puntato contro Scorpo che “oltre a latitare alle riunioni delle commissioni a cui viene invitata, senza mai presentarsi-aggiunge l’ex assessore- sembra non avere la minima idea di cosa dovrebbe rispondere”. Questo si traduce nell'”assenza di garanzie in merito al possibile sblocco del servizio Nessuna garanzia sullo sblocco del servizio- conclude Castagnino- mentre le famiglie lottano contro un’amministrazione che sfugge”.
    Non si fa attendere la replica dell’assessore. “Apprendo da fonti giornalistiche che il consigliere comunale Salvatore Castagnino ha chiesto le mie dimissioni perché non ho risposto a una sua interrogazione sui progetti per la lotta all’autismo che sarebbe stata depositata oltre 15 giorni fa. La circostanza è per me del tutto nuova poiché nessuna interrogazione mi è stata sottoposta né per le vie formali né ufficiosamente. Quanto alla mia assenza dalle riunioni della commissione consiliare competente, chiarisco che finora ho ricevuto una sola convocazione per un giorno in cui avevo già programmato un’altra importante riunione. Ho comunicato l’impedimento alla presidente della commissione, Cristina Garozzo, e la seduta è stata fissata per l’11 giugno”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia