• Siracusa. Bilanci fraudolenti al Comune? Indaga la Procura, il dirigente respinge accuse

    La redazione e conduzione dei bilanci del Comune di Siracusa è al centro di una inchiesta della Procura di Siracusa. Indagato il ragioniere capo, Giorgio Giannì, con l’accusa di falso ideologico. Il dirigente del delicato settore di Palazzo Vermexio ha respinto ogni accusa.
    I magistrati vogliono verificare se siano state poste in essere eventuali condotte fraudolente dal 2011 al 2017. Nel dettaglio, il sospetto è che per far quadrare sulla carta i conti sarebbero stati iscritti alla voce entrate anche crediti in realtà non esigibili. Anche l’uso dei residui attivi avrebbe richiamato l’attenzione della Procura.

    6469_bmw_theix3_aRicarica_728x90_ga
    freccia