• Siracusa. Buone pratiche di raccolta rifiuti a Cavadonna, in programma un incontro per individuare altre iniziative condivise con il Comune

    Dal mese di giugno del 2010 la Casa circondariale di Siracusa, grazie a un finanziamento della Cassa delle Ammende, ha avviato un progetto che ha portato a una riduzione quasi totale dei rifiuti indifferenziati e al riconoscimento dello sgravio fiscale da parte del Comune. “Un esempio di buone pratiche”, insomma, per usare le parole dell’assessore alle Politiche ambientali, Pietro Coppa che, giovedì alle 9, assieme all’esperto del sindaco, Emma Schembari, incontrerà, nella Casa circondariale il direttore della struttura, Angela Lantieri. “L’appuntamento – chiarisce l’assessore Coppa – servirà a individuare altre ed eventuali azioni condivise tra il Comune e la Casa circondariale”.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia