• Siracusa. Bus navetta, prorogato il servizio ma entra in agitazione la manutenzione: “incontro subito”

    Sono arrivate questa mattina ai dieci dipendenti della Genius Automobiles le lettere che preannunciano il licenziamento. La ditta che si occupa della manutenzione del parco mezzi elettrici del Comune di Siracusa, senza notizie circa una nuova gara d’appalto per il nuovo affidamento del servizio, ha dato seguito al provvedimento annunciato.
    Il 9 settembre scadrà l’attuale affidamento e senza manutenzione le navette elettriche rischiano di fermarsi. I dipendenti della società hanno allora chiesto un incontro a Palazzo Vermexio entro la fine di luglio per ottenere notizie in merito alla nuova gara o, eventualmente, ad una proroga della manutenzione alla Genius.
    Nei giorni scorsi, la giunta comunale di Siracusa aveva dato il via libera alla prosecuzione del servizio di bus navetta fino al 31 dicembre. Ma manca un riferimento diretto al servizio di manutenzione che ad oggi ha scadenza al 9 settembre. Non sfugge così che a primo guasto i bus elettrici rischierebbero di rimanere fermi, senza chi si occupa della loro manutenzione.
    Motivo per cui l’incontro nei prossimi giorni ci sarà. L’assessore alla Mobilità, Giovanni Randazzo, ha dato mandato agli uffici di predisporre quanto necessario per la riunione tecnica nel corso della quale iniziare ad affrontare il problema. Ad ostacolare una proroga a tempo, nelle more dell’indizione di una nuova gara europea, sarebbe il costo del servizio, ritenuto ad oggi eccessivo e da riparametrare. Nel servizio era infatti incluso anche il canone per la manutenzione delle bici e delle postazione del bike sharing, in realtà sospeso da tempo per problemi di ordine vario.

    728x90_jeep_4xe
    freccia