• Siracusa. Caos bollette Tari, critiche alla SmMart Post di Palermo per i ritardi nella consegna degli inviti a pagare

    Nell’occhio del ciclone per il caso Tari è finita la SmMart Post srl di Palermo. E’ l’azienda che si è aggiudicata la gara a trattativa privata per recapitare nelle case di 58 mila siracusani gli inviti al pagamento della Tari 2014. Un servizio flop visti i risultati: disagi e code al punto che l’assessore alla fiscalità locale, Gianluca Scrofani, ha annunciato che saranno concessi altri 15 giorni di proroga. In vista sanzioni per la SmMart Post, rea di non aver saputo garantire un servizio come da appalto.  Il Comune di Siracusa dovrebbe riconoscere alla ditta palermitana 70 mila euro.
    Delle due ditte siracusane invitate a suo tempo a partecipare alla gara, ha risposto solo una in rete temporanea d’impresa con una seconda ditta di Palermo. La loro offerta presentava però un ribasso del 33,01%, non giudicato  vantaggioso per le casse comunali.

    728x90_jeep
    freccia