• Siracusa. Gli attori, gli appuntamenti, gli eventi: tutto il Centenario Inda su SiracusaOggi.it

    Cento anni di teatro classico a Siracusa. L’Inda festeggia il suo “primo” centenario con una stagione più “lunga” (45 repliche) e, in qualche modo speciale. La scelta per il 50° ciclo di spettacoli classici è caduta sull’allestimento dell’intera trilogia dell’Orestea di Eschilo  (Agamennone, Coefore-Eumenidi, traduzione curata da Monica Centanni) e la commedia “Le Vespe” di Aristofane. Le scene ed i costumi, portano la firma del maestro Arnaldo Pomodoro.
    Di primo piano anche i nomi che calcheranno la cavea dell’antico teatro scavato nel Temenite: Mariano Rigillo, Elisabetta Pozzi, Massimo Venturiello, Giovanna Di Rauso (Agamennone, regia di Luca De Fusco);  Piera Degli Esposti, Francesco Scianna, Elisabetta Pozzi, Ugo Pagliai, Graziano Piazza, Paola Gassman, Francesca Ciocchetti (Coefore-Eumenidi, regia di Daniele Salvo); Banda Osiris, con Antonello Fassari, Martino D’Amico, Francesco Biscione, Enzo Curcurù (Le Vespe, regia di Mauro Avogrado).
    Tra meno di un mese, il 16 aprile – nello stesso giorno in cui nel 1914 l’intuizione delconte Mario Tommaso Gargallo portò alla prima messa in scena dell’Agamennone – la Fondazione Inda proporrà al teatro greco di Siracusa “Verso Argo”, un testo tratto da  vari autori (Omero, Eschilo, Euripide, Teocrito e Gorgia da Lentini), con scrittura della grecista Eva Cantarella.
    Tutti gli allestimenti – si legge nella relazione presentata al Ministero dei Beni Culturali – “sono realizzati attraverso una produzione diretta, che conta tra le varie figure tecniche ( sarte, macchinisti, attrezzisti, scenografi, operai specializzati) circa 150 unità lavorative stagionali”.
    Per il Centenario, diversi anche gli eventi collaterali. Ecco il programma completo:
    – “Agamennone cento anni dopo”, annuale Convegno Internazionale di Studi sul Dramma Antico che si terrà a Roma nei giorni 27-28 e 29 marzo 2014, presso il Complesso dei Dioscuri al Quirinale;
    – “Vitalità del Mito”, 16 aprile.   Cerimonia di apertura delle feste classiche, Palazzo Greco (sede Inda). Cerimonia del Tedoforo, corte palazzo Gargallo/ teatro Greco Siracusa;
    – “Il tragico e la polis” , 8/9 maggio in collaborazione con il Collegio Siciliano di Filosofia, Salone Amorelli / palazzo Vermexio;
    – “XX Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani”,  12/31 maggio, teatro Greco Palazzolo Acreide;
    – “Verso la giustizia del terzo millennio”, 17 maggio, Lectio magistralis di Teresa Principato, Roberto Scarpinato, Palazzo Greco – sede Inda;
    – “Giustizia e Letteratura agli albori della cultura occidentale”, 24 maggio in collaborazione con I.S.I.S.C. Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali, Palazzo Greco – sede Inda;
    – “Colpa e giustizia”, 13 giugno, Lectio magistralis di Massimo Cacciari, Museo regionale Paolo Orsi;
    – “Agon Processo a Clitennestra”, 14 Giugno, in collaborazione con I.S.I.S.C. Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali, teatro Greco Siracusa;
    – “La città invisibile: vittime e carnefici – Costumi di scena e percorsi in Città”,  in collaborazione con la Facoltà di Architettura Catania e la Galleria Regionale Palazzo Bellomo;
    In via di definizione la tournèe della trilogia eschilea nei siti archeologici di Pompei e Cipro.
     
     
    Domani a Palermo, nella sede dell’assessorato al turismo, incontro sul protocollo d’intesa tra Regione ed Enti teatrali. Per i teatri drammatici, la Fondazione Inda di Siracusa è capofila. A rappresentare la fondazione, il commissario straordinario Alessandro Giacchetti. Giovedì, invece, due giovani allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico (Eleonora De Luca e Nicasio Catanese) parteciperanno alla lezione di Teatro dinanzi al Presidente del Senato, Pietro Grasso, nell’aula di Palazzo Madama. Protagoniste, insieme all’Accademia d’Arte del Dramma Antico di Siracusa, l’Accademia Silvio d’Amico di Roma e la Scuola “Paolo Grassi” di Milano. Alla manifestazione prenderanno parte anche illustri esponenti del teatro italiano: Alessio Boni, Gigi Proietti, Pamela Villoresi, Lella Costa e Monica Guerritore.

    728x90
    freccia