• Siracusa. Cimitero, rimosso il chiosco col tetto d’amianto sgretolato

    A pochi giorni dalla demolizione della baracca con il tetto di “eternit” di viale Teracati, avviato e concluso il secondo intervento risolutivo in città. Eliminato ieri il chiosco con il tetto di amianto visibilmente sgretolato che a lungo è rimasto davanti ad uno degli ingressi del cimitero. L’associazione “Gli Angeli” , guidata da Giacinto Avola, da tempo chiedeva la rimozione del manufatto, per via del rischio a cui metteva, 24 ore su 24 , quanti vanno a rendere omaggio ai propri cari. La denuncia era nuovamente partita lo scorso 2 novembre, in occasione della ricorrenza dedicata ai defunti. Un pressing forte che ha infine condotto il Comune, attraverso l’assessore Alessandra Furnari, a disporre l’intervento di bonifica. Soddisfazione viene espressa da Avola. “E’ la fine- dice- del chiosco della vergogna. Era un biglietto da vista indecente, una vera e propria bomba ecologica con amianto sfibrato che a lungo abbiamo dovuto respirare”.

    image_pdfimage_print
  • freccia