• Siracusa. Contributi Start-up, operazione trasparenza: ecco i numeri

    “Nessun ritardo nella vicenda dei contributi start-up stanziati dal Comune nel 2014”. Dopo l’intervento di ieri del sindaco Garozzo (leggi qui) oggi è l’assessore alle attività produttive, Teresa Gasbarro, a respingere le polemiche.
    “Stiamo ossequiosamente rispettando le norme procedurali previste dal bando. Il resto sono parole che possono solo disorientare quanti hanno creduto nel progetto e quanti, sempre più numerosi, sappiamo essere pronti a partecipare alle start up 2015. E’ una grande opportunità per tanti giovani che possono accarezzare il sogno di avviare un’impresa”, conclude la Gasbarro.
    Che elenca poi i numeri relativi alle 18 attività finanziate lo scorso anno con 10.000 euro ciascuna: 1 progetto concluso con l’erogazione dell’intero contributo; 8 progetti già ultimati, con contributo accreditato per stati d’avanzamento ed in attesa di essere saldati dopo i controlli previsti dal regolamento del bando (quello documentale da parte degli uffici, e quello operativo da parte della Polizia municipale, ndr); 5 progetti per i quali è stata fatta richiesta di proroga da parte dei beneficiari; 1 in fase di verifica; 1 non completato; 1, infine, non ancora ultimato ma per il quale non è stata ancora fatta richiesta di proroga; per il rimanente posto disponibile, gli uffici stanno procedendo a scorrimento.
    Il nuovo bando è già disponibile sul sito web del Comune. “Altre 18 idee progettuali sono pronte per essere premiate – ricorda il sindaco, Garozzo – avevamo promesso di confermare i contributi e abbiamo mantenuto l’impegno. Per giovani e meno giovani si tratta di un’opportunità da cogliere e la possibilità di mettere a frutto idee vincenti e voglia di fare”.

    freccia