• Siracusa. Debutta il reddito di cittadinanza, prime code ai Caf ma niente ressa

    Debutta il reddito di cittadinanza, anche a Siracusa via alle richieste. Si può utilizzare il sito governativo apposito, per poi recarsi alle Poste ma diverse persone hanno preferito mettersi in fila già di prima mattina davanti agli sportelli dei vari Caf dei sindacati della città, ma anche della Cna e degli uffici postali per presentare la domanda per il reddito di cittadinanza. In media, secondo l’Ansa, ogni sportello ha registrato una cinquantina di pratiche.
    Uno dei principali Caf, quello della Cgil, ha registrato “un buon afflusso ma non la ressa che ci attendevamo”. Lo spiega la responsabile, Yvonne Motta, che mette in fila i dati: “40 domande presentate per Siracusa, una novantina nel resto della provincia”. Ma c’è anche chi è dovuto tornare indietro “perchè non aveva i requisiti per essere ammesso alla misura”.
    “Fino ad ora abbiamo acquisito una sessantina di domande – ha spiegato all’Ansa il responsabile del Caf Cisl, Andrea Rizza, – stamane abbiamo trovato diverse persone fuori dalla porta”. In coda anche diversi immigrati con permesso di soggiorno di lunga durata: “Il reddito di cittadinanza rappresenta una speranza – continua Rizza – Si sono presentati soprattutto uomini, la maggior parte sui cinquant’anni, da tempo disoccupati. Il più anziano? Un 63enne che ci ha detto di aver voglia di lavorare”. Il record è stato registrato allo sportello Caf della Cna, dove alle 7,15 le persone erano già in fila: “All’apertura alle 8.30 avevo già 45 persone in coda – spiega Susi Griso, responsabile Caf Cna – ed ora siamo ad un centinaio di pratiche”.

    Reddito di cittadinanza, ne parliamo anche con il direttore Inps Siracusa qui: https://www.facebook.com/siracusaoggi.it/videos/410159349742227/

    728x90_jeep
    freccia