• Siracusa e il marchio Unesco. Riunione a Catania per il coordinamento dei sindaci

    Comuni Unesco, oggi a Catania la riunione per il coordinamento dei sindaci. A rappresentare Siracusa c’è l’assessore alle politiche culturali, Alessio Lo Giudice. A Palazzo degli elefanti si discute di valorizzazione dei territori e delle risorse umane, culturali, artistiche e ambientali, per farne veicolo di benessere, qualità della vita, diritti, legalità e giustizia. Alla riunione dovrebbe partecipare anche l’assessore regionale al Turismo, Michela Stancheris, il presidente nazionale Unesco, Gianni Puglisi, il segretario generale del Mibac, Antonia Pasqua Recchia, e il direttore Generale della Fondazione Unesco Sicilia, Aurelio Angelini.
    L’idea è quella di proporre un network che progetti un futuro sostenibile per i siti iscritti al Patrimonio dell’Umanità riconosciuti dall’Unesco con strategie comuni che possano promuovere, valorizzare e rendere disponibile nel modo più idoneo il patrimonio culturale, naturale, ambientale e architettonico di cui la Sicilia dispone.  L’Italia è la nazione del mondo con il maggior numero di siti inseriti nella World Heritage List. E la Sicilia è la regione italiana con il maggior numero di siti Unesco. Ci sono tre Parchi – Valle dei Templi, Villa romana del Casale ed Etna – il Distretto del Val di Noto, quello delle Eolie e quello di Siracusa-Pantalica e, tra i beni immateriali, i Pupi siciliani e la Dieta Mediterranea.

    728x90
    freccia