• Siracusa e la campagna vaccinale: flop Astrazeneca anche in notturna, vola lo Janssen

    L’iniziativa regionale delle Porte Aperte per la vaccinazione con Astrazeneca libera, dai 18 anni in sù, dalle 19 a mezzanotte, alla chiusura si è rivelata un flop. Anche i numeri piccoli, piccoli registrati dall’hub provinciale di Siracusa testimoniano come non abbia “preso” l’iniziativa lampo dell’assessorato regionale della Salute che ha lanciato domenica mattina per domenica sera una tre giorni di open day senza prenotazione, in orario serale e notturno, riservata ai più giovani. La poca pubblicità e il poco gradimento verso il siero anglosvedese hanno zavorrato l’iniziativa in Sicilia.
    A Siracusa, sono stati 15 i vaccinati in “notturna” domenica; appena 9 lunedì e poco meno di 30 alla chiusura, martedì notte. Viaggia, invece, a pieno regime la campagna vaccinale vera e propria con l’hub di via Malta tornato a regime con numeri quotidiani da 1.100 fino a 1.300 inoculazioni circa. Nei prossimi giorni è previsto l’arrivo di altri vassoi di vaccini, scongiurando per tutto giugno il rischio che possa nuovamente assistersi ad una crisi nelle forniture.
    In questa fase, spiegano dalla struttura, sono soprattutto gli under 40 siracusani a rispondere in maniera massiccia alla vaccinazione. E sono sempre i più giovani a scegliere in particolare lo Janssen, il vaccino monodose Johnson&Johnson ritenuto più pratico e sicuro, anche in ottica green pass e viaggi sereni per l’Europa.
    Da questa mattina, intanto, attivata la possibilità di prenotare il vaccino (Pfizer) anche per la fascia target 12-15 anni. Le prime vaccinazioni attese all’hub di via Malta per i primi giorni della prossima settimana, seguendo gli slot che verranno assegnati dalla piattaforma regionale.
    Vi ricordiamo che il green pass non può essere richiesto o fornito dall’hub provinciale. Per la procedure, tutte le informazioni ed i moduli disponibili sul sito dell’Asp di Siracusa (www.asp.sr.it).

    728x90_jeep_4xe
    freccia