• Siracusa. Ecco le due sculture sequestrate: Nudo in piedi e Donna che cammina

    “Da Giacometti a Rodin”, recita il sottotitolo di Ciclopica, la mostra di scultura finita al centro di mille polemiche e di un doppio sequestro operato dai Carabinieri. Proprio due delle opere di Giacometti esposte sono adesso piuttosto “chiacchierate”. In attesa delle mosse della Procura, sono finite sotto la lente d’ingrandimento (e sotto sequestro) le sculture in bronzo “Nudo in piedi” e la “Donna che cammina”.
    I Carabinieri del nucleo di tutela del patrimonio parlano di “inequivocabili indizi in ordine alla presunta falsità delle due opere di arte contemporanea esposte”. Le opere vengono definite “copie illegali con firma falsificata, non corrispondenti a quelle presenti nelle edizioni autorizzate”, appuntano i Carabinieri. Possibile colpo di grazia per una mostra che, sin dalla presentazione, non ha avuto vita facile.

    728x90_Alfa
    freccia