• Siracusa. Formazione Professionale, Marziano: "Nessuna paralisi delle attività formative"

    «Le recenti decisioni del Tar di Palermo, in merito all’avviso 3 della Formazione professionale, non determineranno la paralisi delle attività formative e i ritardi nel suo avvio». A dichiararlo è stato l’assessore regionale all’Istruzione ed alla Formazione professionale, Bruno Marziano.
    «Gli uffici dell’assessorato – ha spiegato l’assessore Marziano – hanno valutato le possibili soluzioni per superare le criticità individuate dal Tar e nei prossimi giorni, dopo un confronto con le associazioni degli enti e dei lavoratori, procederanno alla loro adozione. Al tempo stesso – ha detto Marziano –  continua la valutazione dei progetti relativi all’avviso 4 che, quindi, verrà conclusa nei prossimi giorni con il relativo avvio delle attività.
    Sono state definite le operazioni di certificazione della spesa del Fondo sociale europeo 2007-2013, mentre si sta procedendo al nuovo accreditamento degli enti superando, anche in questo caso, le criticità del settore.
    Inoltre, con l’arrivo dei nuovi dipendenti provenienti da altri settori dell’amministrazione regionale, si è provveduto alla costituzione di gruppi di lavoro che sono impegnati nel superamento delle pesanti criticità presenti nell’assessorato, in particolar modo relative ai saldi e alle rendicontazioni delle annualità precedenti a partire dal 1992. Una attività intesa-conclude Marziano- che deve portare all’avvio in tempi rapidi delle nuove fasi di formazione e al superamento degli elementi di difficoltà determinatisi nel corso degli anni. Altro che paralisi operativa”.

    freccia