• Siracusa. Furto con "spaccata" ai danni di Stereo Now, rocamblolesco inseguimento: cinque arresti

    L’ennesimo furto con la tecnica della “spaccata”. Le notte scorsa, intorno alle 4, gli agenti di una Volante, transitando lungo corso Umberto hanno notato un’auto con a bordo 5 persone che sfrecciava ad alta velocità verso largo XXV Luglio. Ne è scaturito un rocambolesco inseguimento per le vie d’Ortigia e successivamente fuori dall’isolotto. La corsa si è conclusa nei pressi dello svincolo autostradale Siracusa Sud. La pattuglia, nel frattempo, ha chiesto rinforzi ed è stata raggiunta da un altro equipaggio. I presunti ladri in fuga sono stati bloccati e la vettura perquisita. All’interno del mezzo, gli agenti hanno rinvenuto una pesante spranga di ferro da 5 chili, un martello da carpentiere, guanti, un passamontagna e numerosi tablet e telefonini. Un ulteriore elemento da chiarire. Tornando nei pressi del luogo in cui l’inseguimento era partito, i poliziotti hanno notato, in via XX Settembre, la vetrina infranta di un negozio, “Stereo Now”. I telefonini e i tablet rinvenuti nell’auto poco prima, secondo quanto è stato appurato, erano stati sottratti proprio dall’esercizio commerciale di Ortigia. Le manette sono quindi scattate ai polsi di Salvatore Bulbo, 20 anni, Stefano Pirrello, 18 anni, Giuseppe Di Modica, 19 anni, Ignazio Rimmaudo, 24 anni, tutti di Vittoria e di Michael Fasalli, 19 anni, residente a Comiso.

    728x90_jeep_termo
    freccia