• Siracusa, guarda che Sbarcadero! Pulizia “totale”, colpo d’occhio dall’arenile al piazzale

    Ventiquattro ore di lavoro e il colpo d’occhio offerto dallo Sbarcadero Santa Lucia è nettamente migliorato. Camminando verso la piccola spiaggia, nei pressi dell’area dove sorgeva il solarium comunale, ci si accorge subito del “paesaggio” cambiato.
    Quelle carcasse di imbarcazioni abbandonate sull’asfalto, divenute in fretta discariche di rifiuti, non ci sono più. Con l’ausilio di un mezzo meccanico, sono state rimosse qualcosa come 17 barche distrutte o lasciate a marcire allo Sbarcadero. Con le spazzatrici gli operai Tekra hanno fatto il resto, ripulendo l’asfalto. A seguire da vicino le operazioni, l’assessore all’ambiente, Andrea Buccheri. In continua crescita il suo consenso presso l’opinione pubblica. L’operatività premia.
    Da questa mattina, intanto, in corso anche una pulizia manuale dell’arenile. Rastrello e cestino raccogli rifiuti per un’idea di ordine e decoro da mantenere. E questa è, in fondo, la sfida di oggi.

    freccia