• Siracusa. Il compost si fa a scuola: prima compostiera scolastica all’Einaudi, mercoledì l’inaugurazione

    Sarà inaugurata mercoledì 18 luglio dalle ore 9.15 alle ore 10.45 presso la sede dell’Istituto Einaudi, in via Nunzio Canonico Agnello, la “Prima Compostiera Scolastica” di Siracusa gestita secondo le modalità del Decreto Legge n. 266/2016. La Compostiera nasce da una convenzione dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” e dell’Associazione Rifiuti Zero Siracusa, in collaborazione con il Comune di Siracusa e la società IGM Rifiuti Industriali, La Compostiera sarà utilizzata dalla scuola per trasformare in compost sia gli sfalci di potatura prodotti nel terreno di pertinenza sia la frazione organica conferita dal personale ATA, dai docenti e da alcune famiglie degli studenti (70 utenze) che, organizzati in organismo collettivo, potranno usufruire della riduzione del 15% della parte variabile della tassa dei rifiuti, in accordo a quanto previsto dal Regolamento TARI 2018.

    “La Prima Compostiera Scolastica” è stata totalmente costruita dagli studenti del liceo scientifico –opzione scienze applicate dell’Einaudi (Barbara Bartolotti, Serena Caprini, Andrea Caravello, Giulia Criscione, Lorenzo Delvecchio, Simone Greco, Martina Miano, Chiara Monterosso, Francesco Pintaldi, Marika Quadarella, Edoardo Sicari, Matteo Urso) con la supervisione di Salvo La Delfa, docente della scuola, e dei tecnici Enzo Buda e Roberto Negrini, appartenenti all’Associazione Rifiuti Zero Siracusa.

    Durante l’inaugurazione saranno esposti anche gli arredi, recuperati dalla discarica, restaurati dagli stessi studenti all’interno di un progetto PON assegnato alla scuola. Gli arredi recuperati saranno sistemati all’interno delle aule.

    La realizzazione della compostiera rientra all’interno del progetto “Compostiamoci Bene” promosso dall’Associazione Rifiuti Zero Siracusa con IGM Rifiuti Industriali e il Comune di Siracusa.

    freccia