• Siracusa. "Il mio Teatro Greco", serata con Piera Degli Esposti

    Piera degli Esposti, la sua carriera, la sua vita, l’amore per il teatro. Una serata interamente dedicata a lei, attraverso una conversazione con la giornalista delle pagine della Cultura del quotidiano “La Sicilia” Maria Lombardo e seguendo lo stesso filo conduttore di un libro, una biografia di Piera Degli Espoti, curata da Manuel Giliberti. Sono gli ingredienti di una serata, fissata per sabato sera alle 21,30, nell’ambito del Dopo-teatro della Fondazione Inda, nella Corte della Galleria Regionale di Palazzo Bellomo. Una conversazione sul filo dei ricordi con al centro il Teatro greco di Siracusa, a cui l’attrice è da sempre legata e dove, in questi giorni, recita per la sua sesta volta nel ruolo di Atena in Coefore-Eumenidi (con la regia di Daniele Salvo). Il suo un ritorno al teatro dopo quasi dieci anni di assenza dalle scene .
    Ricordi e passione che sono anche quelli che Giliberti racconta in “Bravo lo stesso”, Lombardi editore. Un titolo che riprende la celebre frase di Giorgio de Chirico ad una giovane Piera, agli inizi della sua carriera. La monografia di Giliberti ricostruisce per intero la carriera dell’attrice, attraverso commenti critici, immagini e note dell’autore.
    Sarà il commissario straordinario, Alessandro Giacchetti, a consegnare a Piera Degli Esposti il Premio alla Carriera, un grande riconoscimento, in segno dell’affetto che la Fondazione INDA e l’intera città di Siracusa ha nei riguardi di una donna e di un’attrice che rappresenta il teatro, il cinema e la televisione del panorama italiano e non solo.
    (Foto di Maria Laura Aureli)

    728x90
    freccia