• Siracusa. Il piazzale dell’Arenella cede, i residenti: “Nessuno interviene, l’abbiamo transennato noi”

    Il problema si ripropone ogni anno ma questa volta la situazione sembra essere peggiorata ulteriormente. Il piazzale che si affaccia sulla spiaggia dell’Arenella non versa da anni in condizioni di sicurezza.

    Il Comitato Pro Arenella chiede da tempo un intervento per evitare crolli. L’area non dovrebbe essere fruita, come da cartello, ma non essendoci barriere fisiche, il divieto è assolutamente ignorato.

    Il motivi di maggiore preoccupazione rispetto al passato è un cedimento adesso visibile sull’asfalto. Sandro Caia, del comitato, teme che si tratti dell’inizio del temuto cedimento. “Guardando, peraltro, dal lato mare- spiega il rappresentante dei residenti- si vede con chiarezza come la parete rocciosa adesso sia spostate verso il mare.Le persone si affacciano, si sdraiano sotto, approfittando dell’ombra. Tutto estremamente pericoloso e nessuno tra le istituzioni che abbiamo sollecitato ha ancora fatto nulla di concreto”.

    Le spiagge sono già affollate. Nelle giornate di Sabato e Domenica scorsi, ad esempio, il piazzale era pieno di auto in sosta.

    A transennare la zona sono stati proprio i volontari del Comitato Pro Arenella. Hanno preso le transenne usate l’anno scorso per delimitare il Mercato del Contadino e le hanno poste a chiusura della zona.

    L’area era occupata un tempo dal Lido della Polizia. E’ di proprietà demaniale. Sarebbe stato deciso di affidarne la gestione a dei privati attraverso una gara. Facile immaginare, dunque, che i tempi possano essere abbastanza lunghi. “Il timore-aggiunge Caia-  è che, nel frattempo, il cedimento possa verificarsi in maniera irrimediabile, con la speranza che nessuno si faccia male”.

    freccia