• Siracusa. Insegnanti di sostegno, ne servono 1700 : si alle assegnazioni in deroga

    Stabilita dall’Ufficio Scolastico Regionale l’assegnazione degli insegnanti di sostegno nelle diverse province dell’isola. In base alla “legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persona handicappate” e tenendo conto del principio secondo cui “è possibile istituire posti in deroga, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia aveva assegnato lo scorso giugno posti di sostegno in organico di diritto pari a 11 mila 628 nella regione. Sulla base di un quadro aggiornato, richiesto ai singoli uffici scolastici provinciali, sono emerse le esigenze per l’anno scolastico 2020/2021.  La distribuzione prevede quindi  10196 posti di sostegno in deroga così distribuiti: per Siracusa 711, Agrigento 594,Caltanissetta 375,Catania 2859,Enna 232, Messina 1051,Palermo 3264,Ragusa 378,Trapani 732. I Dirigenti degli Uffici di Ambito Territoriale, previa attenta verifica delle richieste dei Dirigenti scolastici e nel rispetto della normativa vigente, procederanno alla assegnazione dei posti alle Istituzioni Scolastiche al fine di rispondere alle esigenze di integrazione sia degli studenti disabili tardivamente iscritti sia di coloro che si trovano in situazione di particolare gravità. RIsultano così  attivati nelle Istituzioni scolastiche della regione  21819 posti di sostegno. A Siracusa sono in tutto 1692, considerando i 981 di diritto e i 711 in deroga.
    Catania 2880 2859 5739
    Enna 428 232 660
    Messina 1446 1051 2497
    Palermo 2705 3264 5969
    Ragusa 544 378 922
    Trapani 1132 732 1864

    freccia