• Siracusa. Ippica, Celtimar si aggiudica il Premio Don Orazio

    Dunque Abrazzo Dales non è imbattibile. Lo constata Celtimar che a fil di palo strappa al vittoria e l’invincibilità all’allievo di Stefano Postiglione. Si racconta così il finale del Premio Don Orazio, condizionata sul miglio in pista grande, riservata agli anziani, che ha arricchito il convegno di galoppo di scena, oggi al Mediterraneo. Un finale entusiasmante, per la verità, che ha vista quattro cavalli raccolti in un fazzoletto. C’è bagarre per il podio. Guerra dichiarata che, alla fine, trova i risolutori in Celtimar, appunto, con in sella un Federico Bossa in stato di grazia. I due, vietano ad Abrazzo, condotto da Giuseppe Bologna, di conquistare il poker di condizionate. Ed è lotta anche per la terza moneta. A raccoglierla, alla fine dei giochi, è stato l’ onnipresente Futuro Anteriore, nel periodo deciso a non lasciare il podio, tolto oggi al gettonato Pontalibre.
    Chi torna a rivedere il palo è Passionateshepherd, nel discendente per 3 anni, abbinato al Premio Capo Nord. La veloce allieva di Claudio Impelluso, dimostra che anche i 1500 metri possono stare nelle sue gambe. Giuseppe Gentilesca in sella, trova un ottimo varco ai 350 finali e la spunta su Ghja e su Golden Clever.
    E’ un foto strettissima, infine, quella che separa il sorprendente Silco da Al Amir, beffato per la seconda volta consecutiva. Plauso al portacolori di Michele Aparo che, deludente al recente debutto in pista , scende lungo la corda e viene a risolvere la seconda tris, abbinata al Premio Gift For Love.
    Si ritorna in pista sui tracciati siracusani nel pomeriggio di sabato 8 Marzo.

    728x90
    freccia