• Siracusa. Ispettore di polizia penitenziaria aggredito a Cavadonna, la Uil: "basta, intervenga il Dap"

    Un ispettore di polizia penitenziaria è stato aggredito all’interno della casa circondariale di Siracusa. Un detenuto extracomunitario, da circa venti giorni recluso nella struttura, avrebbe evidenziato da subito problematiche di condotta psichiatrica, denuncia la Uil con il coordinatore provinciale della Uilpa, Dellaluna.
    Nel pomeriggio di ieri, poco dopo le 18, durante un ricovero per un tso, si è scagliato contro l’ispettore con due pugni al volto. Subito sono intervenuti i colleghi che hanno provveduto a fermare l’aggressore.
    L’ispettore, colto alla sprovvista, non ha avuto neanche il tempo di difendersi ed è crollato a terra, subito trasferito presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa.
    “Ancora una volta si è evitato il peggio grazie all’intervento tempestivo dei poliziotti penitenziari”, spiega Dellaluna. “La casa circondariale di Siracusa lavora sotto organico da troppo tempo, chiederemo un intervento urgente da parte del Dap anche in vista dell’apertura del nuovo reparto che conterrà altri 300 detenuti circa”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia