• Siracusa. Istituto “Fermi”, prosegue la protesta: corteo con insegnanti e famiglie

    Prosegue la protesta degli studenti dell’istituto superiore “Enrico Fermi” di Siracusa. Questa mattina, gli alunni, accompagnati da insegnanti e da genitori, sono scesi nuovamente in piazza. Il corteo ha attraversato Ortigia, per arrivare in piazza Archimede, davanti la sede della prefettura. Nei giorni scorsi, durante un precedente sit-in, una delegazione di studenti è stata ricevuta dal vicario, ottenendo garanzie in merito all’avvio, entro un breve lasso di tempo, dei lavori strutturali di cui l’edificio di via Torino necessita. Un paio d’anni fa, il crollo di parte del soffitto di un bagno dell’istituto. Dopo i primi, indispensabili ed emergenziali interventi di messa in sicurezza, nessun altro lavoro è stato eseguito all’interno della struttura, nonostante le garanzie parlassero di cantiere aperto lo scorso luglio e di lavori conclusi prima dell’inizio di quest’anno scolastico. La rivendicazione degli studenti resta quella di poter vedere riconosciuto il proprio diritto allo studio, che include anche la garanzia della tutela della loro incolumità fisica.

    image_pdfimage_print
  • freccia