• Siracusa. La Curia sul "caso" don Prisutto: parla il vicario, mons. Amenta

    Il clamore mediatico suscitato dal caso don Prisutto ha sorpreso non poco la stessa Curia siracusana. Quella che doveva essere una comunicazione privata è finita in fretta sui media, sparigliando le carte. Ne è rimasta sorpresa la stessa Diocesi, “sospettata” in alcune interpretazioni di una sorta di sottomissione a non meglio noti poteri forti.
    Mentre sembra tornare il sereno nei rapporti tra l’arciprete di Augusta e la Curia, il vicario mons. Sebastiano Amenta spiega i contorni di una vicenda che ha animato il recente dibattito pubblico.

    freccia