• Siracusa. L’assessore Gambuzza: “Rotonde, entro dieci giorni i lavori. E non solo…”

    Novità per le rotatorie di viale Santa Panagia e via Augusta. Una decina di giorni e partiranno i lavori per renderle definitive, al termine della lunga sperimentazione e di alcuni correttivi apportati dai tecnici comunali. Le rotonde saranno ulteriormente ristrette rispetto all’area ora delimitata con la rete arancione. Verranno inoltre abbellite con piante. Subito dopo i lavori si sposteranno in largo Blundo, nei pressi del palazzetto dello sport. Anche qui, l’attuale sistema provvisorio sarà sostituito da “vere” rotonde e spartitraffico. Nell’agenda dell’assessore Gambuzza, il passaggio successivo riguarderà le contrade marine dove si sta studiando una nuova viabilità.
    Dopo aver rilanciato sabato scorso il servizio Go-bike, tocca ora ai bus elettrici. “Sono tre ed entro il mese di giugno li rimetteremo su strada. Sono arrivati i nuovi motori e stiamo rimettendoli a nuovo. Si occuperanno dei collegamenti in Ortigia, soprattutto di scambio tra i posteggi del Molo, Talete e il centro storico. Una linea, invece, servirà il parco archeologico”, anticipa la Gambuzza. Alla guida delle navette, personale comunale che ha preso l’apposita patente nelle settimane scorse.
    E dovrebbero essere ormai in arrivo anche alcune novità che riguardano i citati parcheggi del Molo e del Talete. E’ stata espletata la gara per la sistemazione delle sbarre automatiche e il lettore automatico di targhe. Prima, però, bisognerà potenziare le linee internet necessarie per i moderni servizi.
    In risposta ad alcune segnalazioni di diversi automobilisti, è stato poi deciso dal settore Mobilità di piazzare catarifrangenti sui jersey bianchi e rossi che stringono la carreggiata unica del viadotto di Targia per renderli così facilmente visibili notte tempo. E qualcosa di simile è allo studio anche per il nuovo – largo – marciapiede di via Puglia, accanto alla chiesa dei Cappuccini.

    freccia