• Siracusa. L’assessore regionale Sgarlata incontra le imprese balneari. “Riequilibrio dei canoni di concessione”

    Incontro nella sede di Confesercenti tra i rappresentanti delle imprese balneari e l’assessore regionale al Territorio, Mariarita Sgarlata. Al centro della riunione, l’informatizzazione per abbattere la burocrazia e un generale snellimento delle procedure oltre, ovviamente, al piano di utilizzo del demanio marittimo, i canoni concessori e le risorse per il dissesto idrogeologico.
    Con la Sgarlata si sono confrontati  il coordinatore Fiba regionale, Antonello Firullo, il presidente e il vicepresidente della sezione di Siracusa, rispettivamente Dario Abela e Giuseppe Giudice, il presidente della Confesercenti Siracusa, Arturo Linguanti, e l’assessore al Turismo di Siracusa, Francesco Italia.
    “Sono qui per farmi un’idea ancora più chiara della situazione attuale  e per lavorare insieme alla soluzione dei problemi”,  ha detto l’assessore Sgarlata agli operatori. “In Regione stiamo lavorando a un decreto che mira a un riequilibrio dei canoni concessori. Ma ho invitato gli operatori del settore a confrontarsi in commissione e a presentare il loro disegno di legge in maniera tale da avviare un dialogo che sono certa possa rivelarsi fruttuoso. Sui canoni concessori siamo intenzionati a prevedere forme di agevolazione nei confronti di chi decide di installare nei propri stabilimenti impianti di acquacoltura e maricoltura in maniera tale da incentivare tali attività”. Nelle intenzioni dell’assessorato sono previsti canoni agevolati sia per le aree occupate a mare che per quelle occupate a terra.
    Per quanto riguarda invece la proroga al 2020 delle concessioni demaniali, da parte dell’assessore Sgarlata, è arrivato l’impegno a sostenere in giunta la richiesta dei proprietari degli stabilimenti balneari di adeguarsi alla normativa nazionale.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia