• Siracusa. Lavori al Maniace, gli ispettori regionali: “difformità rispetto al progetto”

    Gli ispettori regionali che nelle settimane scorse hanno fatto visita a quello che era ancora il cantiere di piazza d’Armi, hanno scrupolosamente preso nota. Hanno visto, verificato, controllato. Carte, progetti, autorizzazioni e lavori effettuati. Ed alla fine hanno consegnato la loro relazione all’assessore Tusa. “Si impone la rimessa in pristino. Vanno conformate le opere al progetto autorizzato” è il passaggio chiave. Reso ancora più chiaro dal passaggio che conferma il riscontro di “difformità rispetto al progetto originale”.
    Una presa di posizione netta, richiesta da più parti, e in particolare dalle associazioni ambientaliste. Le conseguenze immediate dovrebbero essere l’eliminazione della piattaforma in cemento su cui poggia il punto ristoro e circa mezzo metro di altezza della struttura soprastante da rivedere e ripensare.
    Ad anticipare alcuni passaggi della relazione conclusiva redatta dai tre ispettori è stata LiveSicilia, direttamente da Palermo.
    La palla passa adesso al neo soprintendente ad interim di Siracusa, Calogero Rizzuto, che in ossequio alle conclusioni dell’ispezione inviterà i privati proprietari dell’opera a conformare le opere al progetto autorizzato.

    image_pdfimage_print
  • freccia