• Siracusa. Lutto per la scomparsa di Pino Corso, l'amico di tutti gli sport e degli atleti

    E’ venuto a mancare la notte scorsa Pino Corso. Ha lottato con la sua tenacia contro una implacabile malattia che, alla fine, non gli ha lasciato scampo. Aveva 66 anni. I funerali si terranno domattina alle 9.30 nella chiesa della Sacra Famiglia.
    Personaggio molto apprezzato nel mondo sportivo, Pino Corso era un avvocato ma soprattutto il delegato provinciale del Coni. Prima della riforma del Comitato Olimpico ne era presidente. In precedenza era stato presidente anche della Federazione provinciale di pallavolo e attuale past president del Panathlon International. Grande conoscitore di sport si è sempre distinto per impegno e rispetto degli atleti, di qualsivoglia disciplina. Difficilmente mancava ad un appuntamento ed ha supportato con entusiasmo la struttura provinciale del Coni trasmettendo la sua passione ai tanti collaboratori ed amici. In passato anche diverse esperienze politiche che lo hanno visto anche assessore comunale. Il presidente della sezione di Siracusa dell’Ussi, Prospero Dente, lo ricorda come  “un uomo di sport attento alle dinamiche della comunicazione, rispettoso del lavoro svolto dai giornalisti sportivi, interessato ai mutamenti del settore, soprattutto un amico. Pino Corso è stato sempre vicino a quanti raccontano le vicende sportive. Con l’Ussi, associazione benemerita del Coni, da presidente prima e da delegato dopo, ha avviato una forte collaborazione fatta di passione, di idee, di amore verso lo sport come spinta per i valori sociali. Da uomo di sport ha voluto giocare fino alla fine, non risparmiandosi in occasione di eventi e uscite ufficiali che ci hanno visti insieme a parlare di giovani campioni e belle imprese. Domani, quando saremo in chiesa, saluteremo un compagno di viaggio e di squadra certi che il garbo di Pino aiuterà ognuno di noi a pensare che lo sport insegna a vivere meglio”.

    728x90
    freccia