• Siracusa. Mercoledì in Prefettura il caso della Siracusa-Gela. I sindacati: "consegnare i lavori in via d'urgenza"

    Si apre uno spiraglio nella vicenda dei cantieri non ancora avviati sulla Siracusa-Gela, da Rosolini a Modica. Mercoledì  alle ore 10, vertice in Prefettura con i rappresentanti del  Consorzio Autostrade Siciliane e i sindacati che chr slittano a fine giugno.  “Siamo grati e riconoscenti al Prefetto – dicono i segretari generali della UST e della Filca Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro e Paolo Gallo – la sensibilità e l’attenzione verso questo territorio ed i problemi del lavoro, confermate più volte dalla Prefettura, sono per noi un punto di forza e di sostegno per le tante vertenze aperte. L’incontro di mercoledì, che vedrà anche la presenza del Consorzio Autostrade Siciliane, riveste, a questo punto, un’importanza notevole. Ribadiamo che, in attesa di qualsiasi pronunciamento della giustizia amministrativa, sia necessario consegnare i lavori in via d’urgenza. La Siracusa-Gela è un’opera di vitale importanza per due province e per un intero settore, quello edile. Ora attendiamo e pretendiamo tempi certi per l’apertura dei cantieri. Già mercoledì può essere la giornata buona per cambiare il metodo e avviare una stagione nuova”.
     

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia