• Siracusa. Nessuna violazione, il sostituto Musco assolto dal Csm torna in Procura

    Il sostituto procuratore Maurizio Musco può tornare a Siracusa. La sezione disciplinare del Consiglio Superiore della Magistratura lo ha infatti assolto da tutti i capi di imputazione. Revocato il suo trasferimento d’ufficio a Palermo.
    Il Csm nel 2012 – su richiesta dell’allora ministro di giustizia Paola Severino – lo aveva trasferito nel capoluogo regionale. Il pm era stato accusato di presunte violazioni su alcuni procedimenti nei quali si sarebbe dovuto astenere.
    Raggiunto dalle agenzie di stampa, Musco non ha nascosto la sua soddisfazione. Il rientro a Siracusa nel palazzo di viale Santa Panagia previsto entro due settimane.

    freccia