• Siracusa. Nuova linea di merchandising per il museo Paolo Orsi: prodotta da detenuti

    Una nuova linea di merchandising per il museo archeologico Paolo Orsi di Siracusa. Domenica 7 aprile alle 11 il lancio ufficiale. Gli oggetti, liberamente ispirati ai segni materiali della storia siciliana, sono stati realizzati all’interno della casa di reclusione di Augusta nell’ambito del progetto “mercanti del tempo”. Saranno commercializzati nei bookshop dei siti culturali cittadini gestiti da Civita Sicilia.
    “Mercanti del tempo” è stato promosso dalla cooperativa sociale L’Arcolaio con il sostegno dei Club Rotary delle città di Augusta, Lentini e Siracusa con l’obiettivo di formare operatori capaci di produrre piccoli manufatti artistici e di avviare un’attività lavorativa che possa proseguire nel tempo grazie alla vendita sul mercato dei prodotti stessi.
    La collaborazione tra Civita Sicilia e L’Arcolaio per la commercializzazione di questi oggetti di artigianato artistico nei bookshop dei siti culturali è tesa a valorizzare le realtà produttive che hanno come obiettivo l’inclusione e la coesione sociale, a sostegno di uno sviluppo solidale e sostenibile del territorio.
    Civita gestisce a Siracusa i bookshop, le visite guidate e le attività educative del parco archeologico della Neapolis, del Museo Paolo Orsi e della Galleria Regionale di Palazzo Bellomo.

    freccia