• Siracusa. Nuove rotatorie in viale Santa Panagia, debutto con qualche coda. Le foto

    La “rivoluzione” viaria è cominciata ufficialmente questa mattina. Semafori spenti nel tratto a tre corsie di viale Santa Panagia, a regolare il traffico nella zona centrale di Siracusa sono adesso due rotonde. Si tratta di una sperimentazione, in attesa di limare il piano studiato per l’area e passare ai lavori per realizzare le strutture fisse. Ieri pomeriggio sono iniziati i lavori, conclusi nella serata. Tracciati i nuovi percorsi, piazzati i segnali stradali e  “disegnate” con le reti arancioni le nuove rotatorie.
    Il debutto non è stato semplice. Soprattutto nel tratto di Santa Panagia di fronte al Tribunale. Lì è stata creata una struttura “a goccia” di scambio traffico nei due sensi. Gli automobilisti in transito hanno faticato ad orientarsi e nonostante la presenza fissa dei vigili urbani si sono formate code. Diversa, invece, la situazione poco più avanti, all’incrocio con via Augusta dove la circolazione è apparsa fluida. Trattandosi di una sperimentazione, necessita ancora qualche giorno per una valutazione più precisa del suo impatto sul traffico cittadino. La polizia municipale rimarrà fissa nell’area per i prossimi 4/5 giorni.
    Come è cambiata la circolazione? La principale novità interessa chi da via Augusta si muove verso via Europa. Anzichè proseguire dritto all’incrocio, come prima avveniva, ora si dovrà svoltare a destra su viale Santa Panagia e arrivare alla prima delle nuove rotonde per una inversione a “U”. Dopo, alla seconda nuova rotatoria, potrà girare per via Europa o proseguire dritto.
    Costo dell’operazione: 76 mila euro. Con quella cifra saranno realizzate da qui a 15 giorni le rotonde, verranno sistemate le aiuole di viale Santa Panagia e largo Blundo (pressi Cittadella dello Sport, ndr) che diventerà una vera rotatoria. Lavori in vista anche all’incrocio tra via Monti e via Guardo.

    728x90
    freccia