• Siracusa. “Pillirina sia riserva terrestre”: il consigliere Gradenigo rilancia la battaglia

    Ritorna in auge un vecchio slogan o, come si dice adesso, hashtag: Pillirina riserva subito. A rilanciare la richiesta di completare l’iter per l’istituzione della riserva terrestre Capo Murro di Porco e Penisola Maddalena è il consigliere comunale Carlo Gradenigo.
    “Dalla Regione si attende solo la nomina dell’ente gestore e l’affidamento di una riserva rimasta ad oggi sulla carta”, ricorda l’esponente di LealtàeCondivisione che è anche una delle anime di Sos Siracusa. “Facciamo appello al sindaco ed alla giunta perché si facciano portavoce di questa istanza alla Regione Siciliana in nome e per conto di tutti quei siracusani che rivendicano la riserva terrestre Capo Murro di Porco e Penisola Maddalena come il Parco Archeologico di Siracusa”, le parole scelte su Facebook dal consigliere comunale.
    Gradenigo è sicuro del valore aggiunto che rappresenterebbe quella riserva. “Siracusa vedrebbe aumentare la permanenza media dei turisti in città tutto l’anno, impegnati in una gita fuori porta in uno dei luoghi paesaggisticamente più suggestivi della intera provincia. Un volano di sviluppo che stimolerebbe la creazione di un indotto tra servizi e attività connesse, rivalutando il grande patrimonio immobiliare presente nell’area come hotel e b&b che già oggi si fregiano della prossimità dell’area marina protetta del Plemmirio”.

    image_pdfimage_print
  • freccia