• Siracusa. Plemmirio, un tratto di costa protetto come fosse riserva: l’ex feudo Santa Lucia

    Come se fosse già una riserva terrestre. Con il progetto approvato dagli uffici comunali, un tratto di costa di penisola Maddalena è stato sottoposto ad una forma di tutela molto simile a quella che scatta con l’istituzione di un’area tutela da quei vincoli naturalistici. Un modo con cui si vuole porre un freno alla invasione di auto ma soprattutto allontanare dalla costa idee e progetti per resort o simili strutture ricettive.
    “Il progetto riguarda l’ex feudo Santa Lucia – spiega Fabio Morreale, di Natura Sicula – al lato settentrionale del Plemmirio. Di fatto consentirà al Comune di Siracusa di gestire l’area come fosse già riserva. I sentieri verranno ben tracciati e destinati esclusivamente a escursioni a piedi e in bici. Niente più scooter e fuoristrada. Alcuni ruderi saranno riattati perché possano diventare centri visite o infopoint, in particolare quello di Punta del Gigante. Dietro personale suggerimento, verrà data particolare attenzione alla salvaguardia di alcune specie vegetali endemiche e rare, e alla conservazione di un muro paralupi, rara testimonianza di un passato in cui bisognava difendere gli ovili del Plemmirio dagli assalti dei lupi. Gli interventi e le opere saranno in armonia con le esigenze di conservazione dell’area marina, partner del progetto. Oasi alberate e fontanelle verranno realizzate lungo il percorso”.
    Plaude all’iniziativa Sos Siracusa. Ora, però, devono essere trovati i fondi per realizzare quanto approvato su carta.

    freccia