• Siracusa. Porto turistico nell'area ex Spero, Stancheris: "Si faccia"

    Forse è ancora presto per parlare di inversione di rotta, ma le parole dell’assessore regionale al Turismo, Michela Stancheris, valgono più di un semplice annuncio. “Porto turistico nell’area ex Spero, sono dell’idea che serva. Va fatto”, il pensiero dell’esponente della giunta Crocetta in questi giorni a Siracusa.
    Nel dicembre del 2011 il progetto che punta alla riqualificazione dell’area ex industriale adiacente all’aeronautica tramite un porto e diverse facilities ad uso anche della cittadinanza (centro congressi, hotel, promenade, spa) aveva incassato un primo, pesante no: la Regione aveva revisionato e rivisto i pareri forniti e la Soprintendenza ai Beni Culturali aveva bloccato tutto.
    Ora pare respirarsi aria nuova, con la Stancheris che mostra di guardare con interesse al turismo da diporto, alla risorsa mare mai davvero sfruttata dalla Sicilia e al progetto ex Spero a Siracusa. “La scorsa estate ho fatto un giro della Sicilia con una piccola barca a vela”, racconta agli amici. “Arrivata a Siracusa, trovare un posto per ormeggiare è stato complicatissimo. I turisti vanno accolti, non allontanati con difficoltà nei servizi base”, spiega con logica impeccabile.

    728x90
    freccia