• Siracusa. Quasi 350 mila euro per tre Unioni dei Comuni della provincia

    Sono tre le Unioni dei Comuni della provincia di Siracusa interessate dal provvedimento che prevede l’impiego e il riparto delle risorse finanziarie per gli anni 2011, 2012, 2013. Lo comunica il deputato regionale Vincenzo Vinciullo, che precisa: “Si tratta dell’Unione “Terias Climiti”, costituita dai Comuni di Carlentini e Melilli, alla quale andranno 64.792,69 euro, l’Unione “Terre delle Acque”, costituita dai Comuni di Francofonte e Licodia Eubea, alla quale andranno 136.065,52 euro e l’Unione “Valle degli Iblei”, costituita dai Comuni di Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide e Sortino, alla quale andranno 141.618,32 euro”. Una bella “boccata d’ossigeno per le Unioni dei Comuni siciliani in questi anni penalizzate e messe in ginocchio dall’azione sconsiderata dei Governi regionali siciliani che si sono succeduti”,  per usare le parole dell’on. Vinciullo, che continua: “Adesso vigilerò sul Governo affinché le somme riconosciute agli enti siano trasferite nel più breve tempo possibile. Inoltre – conclude il deputato regionale – già dalla prossima settimana mi attiverò in Commissione Bilancio, dove è già in discussione la finanziaria, per evitare che ancora una volta il Governo, impegnato nel taglio dei trasferimenti ai Comuni, dimentichi di destinare le somme necessarie al sostegno delle Unioni dei Comuni per gli anni 2014 e 2015, in modo da poter ottenere le risorse aggiuntive da parte dello Stato”.

    freccia